1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

COMUNICATO STAMPA - 31/07/2007

I New Trolls al Centro Allende e Ludovico Einaudi a Castelnuovo Magra

Domani, Mercoledì 1 Agosto alle ore 21:15, nell'ambito del XIII Festival Provinciale i Luoghi della Musica, presso i Giardini del Centro Allende grande ritorno dei mitici New Trolls che, a distanza di quasi dieci anni dalla loro ultima performance insieme, presenteranno il loro ultimo album "Concerto Grosso - The Seven Season" dedicato al loro storico produttore Sergio Bardotti da poco scomparso.
I due fondatori, Vittorio De Scalzi e Nico Di Palo, hanno rimesso in piedi lo storico gruppo che esordì nel lontano 1967 con il 45 giri Sensazioni/Prima c'era luce, per esibirsi nella grande avventura di "Concerto grosso"(il numero 3) in una nuova edizione del tutto inedita, opera di fusione tra genere rock progressivo italiano e musica classica, nata dalle idee che il gruppo ebbe a partire dai primi anni settanta.
Sul palco insieme a De Scalzi e Di Palo ci saranno il bassista Francesco Bellia, il batterista Alfio Vitanza e i due chitarristi Andrea Maddalone e Mauro Sposito che riproporranno grandi successi come le intramontabili canzoni"Davanti agli occhi miei", "Quella carezza della sera", "Miniera" e altri famosi brani del loro vasto repertorio, senza dimenticare di rendere omaggio al ricordo di Fabrizio De Andrè e Umberto Bindi con cui hanno collaborato.
Un attesissimo concerto che va dal melodico al pop rock per una serata che si preannuncia ricca di grandi emozioni con la stessa forza di pensiero, la stessa energia, la stessa rivoluzione sonora e la stessa voglia di cantare propria degli inizi del gruppo.
Per informazioni e prevendite dei biglietti telefonare al numero: 0187-757075.

Sempre domani alle 21:15 nel bellissimo Giardino Comunale di Castelnuovo Magra sarà in scena Ludovico Einaudi con il suo ultimo capitolo discografico "Divenire".
Ludovico Einaudi, pianista e compositore, una tra le figure di punta della musica contemporanea europea, ormai notissimo al grande pubblico, presenta il nuovo progetto con sestetto d'archi e live electronics per uno spettacolo nel quale l'artista regalerà al pubblico i successi del suo ultimo album e di una carriera decennale che lo hanno reso famoso in tutto il mondo grazie alle inconfondibili note, melodie e virtuosismi al pianoforte.
Reso famoso dall'album 'Le onde' (1996), suo primo lavoro solista vero e proprio e con il quale inizia l'approfondimento della canzone strumentale, prosegue la sua carriera prima con 'Eden Roc' e poi con 'I Giorni', una dozzina di brani per piano solo che si traducono in «una sorta di riflessione in musica», sulla scia di un viaggio africano. Il 2003 è caratterizzato da serate 'tutto esaurito' nelle sale teatrali dove si esibisce sia in Italia che all'estero. Quando esce 'Una mattina' nell'autunno del 2004, il disco schizza subito al primo posto delle charts britanniche della classica. Einaudi prosegue la sua ricerca intorno alla 'canzone strumentale' applicando l'approccio colto ai temi e alle forme della musica popolare. A colpire nel segno le melodie ondulatorie in continuo movimento, fra accelerazioni improvvise e altrettanto subitanee sospensioni, mai così solari e 'positive'.
Da quel momento inizia un tour, fortunato e pressoché infinito, che porta Ludovico Einaudi in giro per l'Europa e gli offre spunti per collaborazioni inedite e sempre più stimolanti, in bilico tra suoni colti e avanguardia, suggestioni etniche ed elettronica .
La critica lo applaude a scena aperta: «Il merito di Einaudi? Aver riportato in auge, modernizzandola, la figura del pianista-autore-interprete delle proprie musiche».
Per informazioni e prevendite dei biglietti ( posto unico € 15,00 più prevendita) telefonare al numero 0585/811014.


A Montemarcello (Ameglia) in Piazza XIII dicembre si terrà lo spettacolo "Tango, Jazz e Cabaret" a cura dei I Solisti del Teatro Cinghio con Corrado Giuffredi al clarinetto, Giampaolo Bandini alla chitarra, Cesare Chiacchiaretta alla fisarmonica ed Enrico Fagone al contrabbasso.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO