1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

COMUNICATO STAMPA - 16/1/2007

RINASCIMENTO PRIVATO, RINASCIMENTO PUBBLICO

La cultura rinascimentale nel territorio spezzino

L'Assessorato alla Cultura della Provincia della Spezia, in collaborazione con il Museo Civico Amedeo Lia, in occasione del decennale dell' istituzione del Museo e con l' intento di valorizzare il Sistema Museale Provinciale e i "Luoghi della Cultura" diffusi, organizza un ciclo di visite sul territorio provinciale all'interno di un progetto denominato "Rinascimento privato, Rinascimento pubblico - La cultura rinascimentale nel territorio spezzino.
"Il progetto - dichiara l'Assessore provinciale alla cultura Federico Barli - nasce nell'ottica di creare una rete tra Musei, siti, luoghi che partendo dalla presentazione al pubblico della Madonna Lia, un'opera rinascimentale realizzata nella bottega di Leonardo, promuova la conoscenza di significativi episodi artistici del Rinascimento nel nostro territorio. Partiremo da questa prima sperimentazione, per proseguire su altri filoni tematici, capaci di creare collegamenti culturali tra i beni artistici, archeologici, etnografici presenti in tutti i nostri Musei, per far si che particolaritÓ ed eccellenze del nostro patrimonio culturale divengano occasione di conoscenza reciproca, di confronto, di circuitazione di presenze su tutto il territorio."
Il ciclo di visite costituisce un vero e proprio "prototipo" di progetto culturale su cui la Provincia si impegna al fine di inserirlo ed esportarlo in un ambito turistico pi¨ ampio. "Riteniamo infatti - prosegue Barli - di dover valorizzare il nostro patrimonio culturale, attraverso una promozione di tutte le singole realtÓ, anche mediante la loro presentazione al pubblico in una rete che le colleghi l'una all'altra, valorizzando le singole specificitÓ".
Il calendario delle visite sarÓ presentato nel corso della giornata di studio del 18 gennaio 2007 nella Sala del Consiglio provinciale ed illustrato da: Piero Donati, Direttore Soprintendenza per il Patrimonio Storico e Artistico della Liguria, Andrea Marmori, Direttore Museo Civico Amedeo Lia, Sergio Del Santo,Museo Diocesano della Spezia, Elena Scaravella, Responsabile Museo Diocesano di Massa, Barbara Sisti, Responsabile Museo Diocesano di Sarzana, Pia Spagiari, Funzionario Servizio Organizzazione e Servizi Culturali della Regione Liguria in Convenzione con La Provincia della Spezia.
Il progetto Ŕ svolto in collaborazione con i Comuni di Levanto, Sarzana, Porto Venere e l'Ufficio Beni Culturali e Arte Sacra della Diocesi della Spezia, Ufficio Diocesano per l'Arte Sacra e i Beni Culturali della Diocesi di Massa Carrara-Pontremoli. Le visite saranno svolte dal personale scientifico dei Musei e della Cooperativa Zoe.

Questo il calendario:

- 19 gennaio 2007
La Spezia, Museo Civico "Amedeo Lia"
La Madonna Lia. Francesco Napoletano nella bottega di Leonardo a Milano.

- 26 gennaio 2007
La Spezia, Museo Diocesano
L'Apoteosi di San Nicola da Tolentino di Carpenino. Il Rinascimento alla Spezia.


- 2 febbraio 2007
Le Grazie, Porto Venere, Convento degli Olivetani
Gli affreschi di Niccol˛ Corso nel refettorio. Un ciclo per gli Olivetani

- 9 febbraio 2007
Levanto, Chiesa dell'Annunziata e chiesa di Sant'Andrea
Il Rinascimento a Levanto tra cultura figurativa e arti preziose. Pier Francesco Sacchi, Carlo Braccesco, Carpenino

- 16 febbraio 2007
Sarzana, Museo Diocesano
Il parato Calandrini. Manifattura fiorentina del tardo Quattrocento.

- 23 febbario 2007
Massa, Museo Diocesano
Jacopo della Quercia e Bernardino del Castelletto. Due protagonisti del Rinascimento.

Ogni visita pu˛ essere ripetuta, previa prenotazione con almeno cinque giorni di anticipo.
Per informazioni e prenotazioni
Museo Civico "Amedeo Lia"
Tel 0187.731100

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO