1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

COMUNICATO STAMPA - 09.09.2010

Giro della Lunigiana. Assessore Gabriele: "Applausi ai corridori, ringraziamenti a organizzatori e forze dell'ordine"

Valorizzare il paesaggio che unisce il Golfo dei Poeti, le aree verdi della Val di Magra, le Alpi Apuane e i giovani ciclisti: questo il 'compito' del Giro della Lunigiana, la corsa di maggior prestigio a livello Juniores che anche nell'edizione di quest'anno si Ŕ dimostrata avvincente, fra attacchi, tentativi di fuga e tanta incertezza, sino alla fine.
"E' stata una forte emozione seguire i giovani corridori, i migliori del panorama italiano ed internazionale, darsi battaglia per giungere all'arrivo della Spezia con la maglia del leader cucita addosso. - commenta l'Assessore provinciale allo sport Giuseppe Gabriele - Al diciottenne Maxat Ayazbayev della nazionale del Kazakhstan vanno i miei sinceri complimenti per il successo dopo i 414,1 chilometri di gara percorsi. Una vittoria costruita dopo aver sorpreso tutti il primo giorno, difendendo poi il vantaggio accumulato con quella fuga solitaria, nelle due tappe con arrivi in salita a Bolano e Fosdinovo. Gli applausi, per˛, sono d'obbligo per tutti i centoventitre che hanno tagliato il traguardo della Spezia, e per tutti quelli che hanno dovuto cedere, con onore, nel corso della gara."
Un doveroso riconoscimento va al comitato organizzatore della gara, presieduto da Alessandro Coppola e composto anche da Giorgio Tonelli, Matteo Neri ed Elisa Della Tommasina ed ai Comuni attraversati dalla competizione che hanno fornito il supporto logistico (Bolano, Fosdinovo, Santo Stefano di Magra, La Spezia, Castelnuovo Magra, Ortonovo, Massa e Carrara).
"Negli ultimi anni - continua Gabriele - ho sempre seguito questa importante manifestazione da spettatore, ora, nelle mia veste istituzionale, voglio ringraziare quanti con grande impegno hanno contribuito a questo progetto e in particolare a chi permette che tutto questo venga reso possibile: parlo delle forze dell'ordine, dunque della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia locale, della Polizia Provinciale e anche delle Gev. Aggiungo a loro il personale che garantisce i servizi di Pubblica Assistenza: persone tutte addestrate e preparate che con il loro importante intervento hanno fornito un sostegno positivo e davvero indispensabile."

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO