1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

COMUNICATO STAMPA - 30/11/2007

Presentato in Provincia il "Progetto di prevenzione e controlli stradali mirati rispetto all'abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti"

Questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella Sala Giunta della Provincia, l'Assessore alla Polizia Provinciale Donatella Ferrari ha illustrato un progetto di prevenzione e controlli stradali mirati rispetto all'abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti, varato dalla Polizia Provinciale con i Comandi di Polizia Municipale dei Comuni della Spezia, Lerici, Santo Stefano Magra, Sarzana, Arcola e il Sert della ASL5.
In una prima fase del progetto (nei mesi di dicembre e gennaio) le squadre "miste" composte da agenti di Polizia Municipale, Polizia Provinciale e operatori del Sert, fermeranno le auto per compiere non solo controlli ma soprattutto una vera e propria azione di informazione sulle conseguenze della guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.
Nel corso della Conferenza Stampa l'assessore Ferrari ha sottolineato quanto il fenomeno della guida in stato di ebbrezza sia molto serio ed in costante aumento. "E' mia personale convinzione - ha dichiarato Donatella Ferrari - che si sia reso necessario aumentare i controlli e compiere una vera e propria azione di educativo-informativa anziché continuare ad inasprire le pene, che già ci sono".
Gianni Benvenuto, comandante della Polizia Provinciale, ha inoltre evidenziato che per la prima volta gli Polizia Provinciale e Municipale lavoreranno in un'ottica di collaborazione che enfatizza il ruolo unitario della Polizia Locale come organismo di controllo su tutto il territorio.
Alberto Pagliai, Comandante della Polizia Municipale del Comune della Spezia,Roberto Franzini, Comandante della Polizia Municipale del Comune di Lerici, Maurizio Lipilini, Commissario della P.M. del Comune di Sarzana e Carlo Ponticelli, Comandante della P.M. di Santo Stefano, hanno poi centrato l'attenzione sull'importanza della prevenzione soprattutto tra i giovani e nelle scuole.
"L'alcol - ha dichiarato il Dr. Luca Bassano, Coordinatore dell'Unità di Strada del Sert - è la prima sostanza di abuso con cui i giovani, già a 13 anni, si avvicinano alle sostanze stupefacenti. Siamo contenti che si possa finalmente unire l'aspetto del controllo a quello dell'informazione e della prevenzione."
Ai primi interventi preventivi e di informazione seguiranno poi azioni di controllo a tappeto in alcune strade, segnalate dai Comuni come maggiormente interessate da fenomeni di guida in stato di ebbrezza.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO