1. Mappa del sitomappa
Stampa

Programmazione economica

Notizie generali

Il Servizio Programmazione economica svolge quattro principali attività:
 

  • programmazione economica
  • statistica - studi
  • politiche comunitarie
  • partecipazioni della Provincia

 
E' un servizio che associa compiti istituzionali, quali il controllo degli atti di programmazione degli Enti locali e la gestione strategica delle partecipazioni, a compiti di ricerca e di progettazione integrata per lo sviluppo locale.
Tra le esperienze fatte negli ultimi anni, vi è la redazione delle Conferenze economiche di ambito e di livello provinciale, che tra il '95 ed il '97 hanno per la prima volta definito un modello concertato di sviluppo che potesse rispondere alla pesante crisi conseguente al "crollo" del sistema produttivo a partecipazione statale.
Tra il '98 ed il 2002, il Servizio ha collaborato sia con il Responsabile Unico del Contratto d'area per le iniziative di programmazione negoziata, sia con la Pianificazione territoriale per la redazione del Piano territoriale di coordinamento provinciale, oltre che con i diversi Servizi dell'Ente interessati alla redazione di progetti integrati o transnazionali, a valere sui fondi comunitari di sostegno.

Attività nel campo della programmazione economica

L'ufficio svolge le seguenti attività:
 

  • redazione e gestione del Piano di sviluppo socioeconomico della Provincia, previsto dalla Legge Regione Liguria nr. 18 del 1994;
  • approvazione degli atti di programmazione pluriennale delle Comunità Montane, nonché verifica della coerenza degli atti di programmazione operativa annuale, ai sensi delle Leggi regionali 18/94, 20/96, 33/97, 32/02;
  • partecipazione al Comitato tecnico di programmazione Regione - Province e coordinamento provinciale dei cofinanziamenti previsti dalla programmazione annuale della Regione Liguria (Piani annuali degli Interventi), ai sensi della citata LR 18/94, a sostegno degli investimenti pubblici, in particolare per l'ambito dei comuni interni della provincia;
  • supporto all'Ufficio del Responsabile unico del Contratto d'area per la definizione dei protocolli aggiuntivi di completamento e rimodulazione;
  • realizzazione e gestione di un Fondo di sostegno alla progettazione (cofinanziato dalla Regione Liguria) nei piccoli comuni della provincia, finalizzato ad agevolare la capacità di progettazione ed il conseguente accesso ai finanziamenti a vantaggio di Comuni, Comunità Montane ed Enti Parco;
  • coordinamento per la redazione di un Progetto pilota per la Montagna spezzina presentato dalla Provincia quale capofila delle tre Comunità Montane spezzine e recentemente approvato e cofinanziato dalla Regione Liguria;
  • partecipazione al Comitato di valutazione di "Crea Impresa", iniziativa attivata insieme alla CCIAA della Spezia, Comune della Spezia, Carispe, Comuni e Comunità Montane del territorio spezzino;
  • partecipazione al Comitato tecnico consultivo dell'Agenzia di sviluppo Spedia S.p.A.

Attività nel campo della statistica - studi

L'ufficio, costituito nel '94 ed elemento del SISTAN (Sistema statistico nazionale), svolge le seguenti attività:
 

  • fornitura dati ed elaborazioni specifiche agli Enti locali, altre Istituzioni e ricercatori;
  • realizzazione dell'inquadramento statistico sulla situazione socioeconomica locale allegato ai bilanci dell'Ente;
  • predisposizione di ricerche sulla struttura produttiva locale a supporto delle attività di programmazione economica e formativa, pianificazione territoriale, politiche di sviluppo locale (distretti, sistemi produttivi locali, progetti integrati)

Attività nel campo delle politiche comunitarie

L'ufficio svolge le seguenti attività: 
 

  • informazione e formazione agli Enti locali per l'utilizzo e la gestione degli strumenti comunitari di sostegno;
  • assistenza agli Enti locali ed ai Servizi dell'Ente per la predisposizione di progetti comunitari a carattere integrato (quali quelli a valere su Obiettivo 2) o transnazionale (Interreg IIIB);
  • gestione dei rapporti con l'Associazione transnazionale Arco Latino (finalizzata allo sviluppo dell'area euromediterranea), formata da Istituzioni di livello NUTS III di Italia, Francia, Spagna e Portogallo; la Provincia della Spezia è stato uno degli Enti promotori sottoscrivendo la Dichiarazione comune di Barcellona nel Giugno 2001.

Attività nel campo delle partecipazioni

L'ufficio si occupa delle partecipazioni della Provincia in Società ed Istituzioni di rilievo per lo sviluppo economico, sociale e culturale.

 

Link utili