1. Mappa del sitomappa
Stampa

Progettazioni Idrauliche

Gli studi di approfondimento dello stralcio idraulico del Piano di Bacino Ambito 20, approvato, sono stati avviati, e sono in via di definizione, sulla base di due necessità contingenti:
la stipula di un Protocollo di Intesa con il Comune di La Spezia, cui la Regione Liguria ha finanziato la progettazione delle opere di riduzione del rischio idraulico in corrispondenza degli attraversamenti sotto viale San Bartolomeo, ed in base al quale è stata affidata alla Provincia l'esecuzione degli studi idraulici e la progettazione preliminare degli interventi, in modo tale da interfacciarli con le risultanze del Piano;
la verifica, in via sperimentale, della nuova metodologia per la definizione dei battenti idrici e delle velocità di propagazione dell'esondazione, inserita dalla Regione Liguria nei criteri di redazione dei Piani di Bacino.

 

Gli studi di approfondimento hanno riguardato:

 

Progetto preliminare per la messa in sicurezza idraulica dei corsi d'acqua in ambito urbano del Comune della Spezia (torrenti Rossano, Cappelletto, Vecchia Dorgia, Nuova Dorgia, Termomeccanica, Melara, Fossamastra e Pagliari) e progettazione definitiva degli interventi a maggiore grado di criticità, finanziato dalla Regione Liguria al Comune della Spezia.
Lo studio e le progettazioni preliminari, ed in qualche caso finali, sono terminate e le opere previste sono riassunte nella tabella.

 
 

Studio idraulico di dettaglio e progettazione preliminare degli interventi volti alla messa in sicurezza idraulica dei tributari principali del canale Vecchia Dorgia a monte della pieve di San Venerio con progettazione definitiva degli interventi prioritari in Comune della Spezia, finanziato dalla Regione Liguria al Comune della Spezia.

 

Oltre alla progettazione delle opere necessarie alla riduzione del rischio è stata formulata la proposta di aggiornamento anche delle attuali fasce di esondazione che potranno essere vigenti a seguito della realizzazione e della verifica delle opere realmente eseguite.

 Figura 1 - Un momento dell'evento di piena ordinaria del settembre 2003
 
 
 
Figura 2 - Una vista della chiesa medievale di San Venerio ed un tratto del prospiciente torrente Vecchia Dorgia.