1. Mappa del sitomappa
Stampa

Piani di bacino

 
Composizione di immagini
  • Dott. Geol. Marco del Soldato
  • Dott. Geol. Chiara Cento
  • Sig.ra Paola Tognoli
  • Coll. est. Sig.ra Maria Grazia Cocheo (Servizio Informatico)
 
 

Notizie Generali

Ai sensi della L. 183/89 (art.17 comma 1) "il Piano di Bacino ha valore di piano territoriale di settore ed è lo strumento conoscitivo, normativo e tecnico-operativo mediante il quale sono pianificate e programmate le azioni e le norme d'uso finalizzate alla conservazione, alla difesa e alla valorizzazione del suolo e alla corretta utilizzazione delle acque, sulla base delle caratteristiche fisiche ed ambientali del territorio interessato".
Il territorio della Regione Liguria è suddiviso in tre diverse Autorità di Bacino:
 
1) di rilievo nazionale (comprende le aree scolanti nel Bacino del Fiume Po)
2) di rilievo interregionale (comprende il Bacino del F. Magra)
3) di Rilievo Regionale (comprende i bacino scolanti nel versante tirrenico)

Il territorio della Provincia della Spezia è compreso nelle tre Autorità di Bacino sopra indicate.
La Regione Liguria fissa i criteri per la formazione dei Piani di Bacino di rilievo regionale e ha demandato alle Province il compito della redazione ed approvazione degli stessi.
La Provincia della Spezia ha redatto ed approvato i Piani di Bacino relativi ai seguenti Ambiti: Ambito 18 -Ghiararo, Ambito 19 - Cinque Terre e Ambito 20 - Golfo della Spezia.

 
 
Immagine PIano di bacino
 

I Piani di bacino vengono redatti per stralici e attualmente sono stati approvati gli stralci sul dissesto Idrogeologico ai sensi della L 267/98 (Legge Sarno), sono state individuate le aree a pericolosità geomorfologica, interessate da fenomeni franosi e le aree inondabili, per le quali e stata redatta un apposita normativa.
Inoltre, il Servizio Piani di Bacino redige i Programmi Provinciali di richiesta di finanziamento annuali (ex L.R. 46/96) e pluriennali (ex L. 183/89) da sottoporre alla Regione Liguria e collabora attivamente con altri Servizi provinciali (Viabilità e Protezione Civile) per lo studio ed il monitoraggio di situazioni di dissesto particolarmente gravi che possano manifestarsi.

Il Servizio Piani di Bacino collabora con le Amministrazioni Locali ricadenti nell territorio dell'Autorità di Bacino Regionale, per la definizione delle linee guida progettuali o esegue in proprio le progettazioni e la verifica l'efficacia delle opere eseguite, al fine di procedere all'aggiornamento dei Piani ed all'eventuale ridimensionamento del grado di pericolosità.

I campi di applicazione sono, quindi, anche quelli della progettazione idraulica e della progettazione e monitoraggio di criticità idrogeologiche.

 

A chi sono rivolti

A tutti i soggetti sia pubblici che privati, in quanto il piano di bacino fornisce una visione globale dello stato del territorio finalizzata all'orientamento per una corretta gestione dell'uso del suolo, favorendo gli interventi di sistemazione volti alla riduzione del rischio idrogeologico.

 
 

Riferimenti Normativi