1. Mappa del sitomappa
Stampa

Modalità di rilascio dell'autorizzazione

Le predette autorizzazioni vanno richieste alla Provincia - Settore Ambiente, Via Veneto, 2 - 19124 La Spezia, dal titolare della Società richiedente. L'istanza diretta a conseguire il rilascio della autorizzazione allo scarico, deve essere prodotta in bollo da 14,62 €.

Scarichi provenienti dagli insediamenti produttivi

L'iter prevede che nel caso di nuovi impianti deve essere presentata istanza di autorizzazione provvisoria necessaria per la realizzazione delle opere e dell'attivazione dello scarico, una volta in possesso dell'autorizzazione e realizzato l'impianto, il responsabile deve darne comunicazione con nota scritta 15 gg prima dell'attivazione dello stesso, dopodiché sono concessi 120 gg entro i quali deve essere presentata istanza di richiesta di autorizzazione definitiva allegandovi le analisi dello scarico, l'autorizzazione è rilasciata con validità di quattro anni, il cui rinnovo deve essere richiesto un anno prima della scadenza.

1) Nuovi scarichi da autorizzarsi:

a) Richiesta autorizzazione provvisoria allo scarico da insediamento di tipo produttivo in base all'art. 8 della L.R. 43/95 e all'art. 124 e 125 del D.Lgs. 152/06.
b) Richiesta autorizzazione definitiva allo scarico da insediamento di tipo produttivo in base all'art. 9 della L.R. 43/95 e all'art. 124 e 125 del D.Lgs 152/06. 

2) Scarichi già autorizzati:

c) Richiesta di rinnovo dell'autorizzazione allo scarico da insediamento di tipo produttivo in base all'art. 9 comma 2 della L.R. 43/95 e all'art. 124 comma 8 del D.Lgs. 152/06.
 

Scarichi provenienti da pubbliche fognature

L'iter prevede che nel caso di nuovi impianti deve essere presentata istanza di autorizzazione provvisoria per la realizzazione delle opere e dell'attivazione dello scarico e necessaria all'avvio ovvero in caso di realizzazione per lotti funzionali, una volta in possesso dell'autorizzazione e realizzato l'impianto, il responsabile deve darne comunicazione con nota scritta 15 gg prima dell'attivazione dello stesso, dopodiché sono concessi 120 gg entro i quali deve essere presentata istanza di richiesta di autorizzazione definitiva allegandovi le analisi dello scarico, l'autorizzazione sarà rilasciata con validità di quattro anni, il cui rinnovo deve essere richiesto un anno prima della scadenza.

1) Nuovi scarichi da autorizzarsi:

a) Richiesta autorizzazione alla realizzazione di nuovi impianti nonché autorizzazione provvisoria allo scarico per impianto di depurazione al servizio della pubblica fognatura in base all'art. 18 e 19 della L.R. 43/95 e all'art. 124 e 126 del D.Lgs. 152/06.
b) Richiesta autorizzazione allo scarico per impianto di depurazione al servizio della pubblica fognatura in base all'art. 19 comma 7 della L.R. 43/95 e all'art. 124 e 125 del D.Lgs. 152/06.

2) Scarichi già autorizzati:

c) Richiesta di rinnovo dell'autorizzazione allo scarico per impianto di depurazione al servizio della pubblica fognatura in base all'art. 19 della L.R. 43/95 e all'art. 124 comma 8 del D.Lgs. 152/06.